Paola Perego, la prima foto sui social dopo lo scandalo in Rai

Paola Perego esce in pubblico per la prima volta dopo lo scandalo in Rai che le è costato la chiusura del programma “Parliamone Sabato”. Sono passati quasi due mesi dal sondaggio sulle donne dell’Est.

2445720_1253_paola_perego

Tante le polemiche seguite alla puntata e la conduttrice è finita nel mirino dei dirigenti di Viale Mazzini. Adesso sono in causa. Dopo due mesi di silenzio, sia televisivo che social, la Perego ha pubblicato una foto su Instagram che la ritrae a un evento di Lenzuolissimi a Milano. Appare sorridente e serena.

Totò, svelata la musa misteriosa della poesia ‘A livella

Un Totò inedito e misterioso quello raccontato ieri sera sull’emittente campana TvLuna. In onda l’aneddoto – scoop sulla vera origine di ‘A livella che poi è stata la poesia più celebre Antonio Clemente poi de’ Curtis e infine Totò, una vera e propria ode alla Signora con la falce che, in una sorta2381575_1653_toto_15 di contrappasso, restituisce all’uomo pari giustizia e dignità.
La storia ha origine nella cripta delle catacombe di San Gaudioso nella basilica di Santa Maria della Sanità, nell’omonimo quartiere che ha dato i natali al Principe della risata. Al suo interno sono conservati affreschi risalenti al 1600 e che nell’immaginario di Totò bambino devono essere rimasti così impressi da divenire in generale fonte di ispirazione nel suo futuro di artista e in particolare alla stesura di “A Livella”.

Totò conosceva bene quei luoghi perché si trovavano in una parte della chiesa dove ogni giorno serviva messa. Davanti a Totò chierichetto si stagliava il dipinto della “morte” raffigurata come uno scheletro altissimo (così almeno appariva ai suoi occhi) con la clessidra, lo scettro e un libro.
Totò ne era terrorizzato e allo stesso tempo affascinato. Non solo. La cripta accoglieva i corpi dei notabili dell’epoca. Una consuetudine tutt’altro che rara nel ‘600. Così quell’affresco faceva da “apripista” a una galleria di personaggi macabri (battezzata per l’appunto “galleria degli scheletri”) il cui corpo appariva dipinto, ma il teschio, ritenuto custode dell’anima, autentico.
Sul lato sinistro sono raffigurati gli uomini, su quello destro le donne: ciascuno con le sue caratteristiche, chi con l’armatura, chi con le vesti ricamate. Autore degli affreschi un tal Giovanni Balducci artista tanto abile quanto squattrinato e di umili origini che, in cambio della sua arte, chiese alle famiglie nobiliari di poter anch’egli far parte della galleria. Balducci fu accontentato. Ma chiaramente il suo ritratto scheletrito non appare diverso dagli altri se non per gli accessori che lo accompagnano, la tavolozza e i pennelli. In questa sequenza di nobili e povero è racchiusa l’essenza della vita e della morte che livella tutti appunto. Una fondamentale lezione di vita per Totò bambino che usò spesso l’altare come palcoscenico e le scene di vita quotidiana come paradigma della sua arte.

“Gli esce qualcosa dai pantaloni”, ma la realtà è un’altra: incidente h0t a X Factor

Agli occhi dei fans di X-Factor Simon Cowell, personaggio televisivo e produttore discografico britannico, avrebbe messo in mostra qualcosa di troppo. In un fotogramma si vede Cowell vestito di bianco e circondato da donne mentre qualcosa fuoriesce dai pantaloni.

2003010_cowell

“Gli è uscito il pene”, era il commento più in voga sulla rete.
Il presunto incidente ‘porno’ rimbalza sui siti anglosassoni come il Mirror, ma la realtà è un’altra. Nel corso della diretta era scalzo, e la particolare postura che aveva assunto sul divano aveva tratto tutti, o quasi, in inganno.

Alicia Keys contro il make-up: “Non voglio più nascondermi”

Niente più trucco per Alicia Keys che su LennyLetter (newsletter creata dall’attrice Lena Dunham) ha dichiarato di non volersi “nascondere mai più. Non la mia faccia, non la mia mente, non la mia anima”. La svolta acqua e sapone è arrivata a 35 anni, grazie anche allo shooting per il suo nuovo singolo In Common: “C’eravamo solo io e la fotografa Paola (Kudacki ndr.). Non mi sono mai sentita così forte, libera e onestamente bella”

alicia-keys-lenny-letter-lead

“Prima di iniziare il nuovo album ho scritto una lista di tutte le cose che mi fanno stare male. Una di queste è il lavaggio del cervello che viene fatto alle donne per essere sempre magre, sexy o perfette. Una delle cose di cui mi sono stancata è questo costante giudizio a cui sono sottoposte le donne” ha scritto la cantante.
Alicia ha quindi deciso di sbarazzarsi di tutte le insicurezze femminili perché “ho scoperto quanto mi ero censurata e la cosa mi ha spaventato. Non mi sentivo mai abbastanza per il mondo, ogni volta che uscivo di casa struccata ero preoccupata. Se qualcuno mi scatta una foto? E se la pubblica? Tutti i miei pensieri erano basati sull’opinione che le persone avevano di me. Così promisi che avrei permesso alla mia vera me di venire fuori.”
L’occasione per mettere in pratica il proposito è arrivata con lo shooting del singolo In Common, che anticipa il sesto album della cantante. “Ero appena uscita dalla palestra e Paola mi disse che doveva fotografarmi in quel momento: ‘La musica è cruda e sincera, così come devono essere questi scatti’. All’inizio ero un po’ a disagio, volevo essere vera ma quello mi sembrava troppo. Ma dopo mi sono sentita potente, perché le mie intenzioni si erano realizzate”.
Per la star si è quindi aperto un nuovo capitolo dell’essere donna perché “non voglio più coprirmi. Non il mio viso, non la mia mente, non i miei pensieri, non i miei sogni, non i miei problemi, non la mia crescita. Niente”.

Elisabetta Canalis, super scatenata con la piccola Skyler Eva

Sul divano di casa mamma e figlia si scatenano a più non posso. Elisabetta Canalis, super sexy in shorts e canottiera scollata, e Skyler Eva, la sua piccola “tigrotta”, si divertono con grande complicità. “#Sundaymorning con #tigretta #homeswethome”, scrive l’ex velina su Instagram mostrando una sequenza di scatti in cui sorregge la piccola che prova a stare dritta sulle sue gambine.

C_2_fotogallery_3001765_0_image

Una caduta sul morbido cuscino, tante risate… e il gioco ricomincia.
Domenica mattina in famiglia per la bellissima Eli che, regala un siparietto divertente con la sua bambina. Nessun giochino a intrattenere la piccola, ma solo il sorriso e le braccia della sua mamma che con immenso amore, inginocchiata di fronte a lei, la sostiene con premura. A nove mesi Skyler Eva sta iniziando a far leva sulle sue gambette quasi pronte a muovere i primi passi. Al momento però le prove si fanno senza pericoli sul divano. Poi un veloce cambio d’abito per le donne di casa per un brunch con una vista mozzafiato.

Hanna, 19 anni, in topless nella foto di classe a scuola: “Ho gli stessi diritti dei ragazzi

“Ho gli stessi diritti dei ragazzi di mostrarmi”. Con questa motivazione la 19enne Hanna Bolander ha scelto di posare in topless per la foto di classe della scuola da pubblicare sull’annuario.

1712913_667318_630562887047070_2741434676152737913_n

La giovane, che possiede un blog dove racconta le sue esperienze e difende i diritti delle donne, si è tolta la maglietta e il reggiseno e ha posato nuda al fianco di un compagno anche lui a petto nudo. Una scelta di protesta che non ha lasciato entusiasta la scuola della cittadina di Vaxjo, in Svezia, ma che tuttavia è stata accettata per le motivazioni che l’hanno spinta a farla.

Secondo quanto riportato dal The Sun, Hanna avrebbe apprezzato molto la posizione del suo istituto che l’ha lasciata libera di esprimere i propri ideali. Allo stesso modo i compagni si sono dimostrati solidali appoggiando la sua decisione.

“I miei compagni di classe sono politicamente attivi – spiega la 19enne – Abbiamo pensato che qualcuno dovesse prendere una posizione e mostrare il suo seno al naturale”. “Io non me ne pento affatto – prosuegue Hanna – Ho solo pensato ‘perché non potrei fare ciò che è permesso ai ragazzi?'”.