L’idraulico fa un tuffo nel fango pur di far bene il suo lavoro: la foto della cliente è virale

C’è qualcosa di peggio di dover affrontare i peggiori imprevisti del lavoro di idraulico e finire anche protagonisti di un’immagine virale sul web?
Sicuramente, ma l’intenzione di chi ha postato l’immagine del 23enne Jimmy Cox era quella di elogiare questo ragazzo.

36528343

E in effetti gli utenti, tra una risata e l’altra, hanno saputo apprezzare lo sforzo. Il giovane idraulico, di Hood County (Texas), era stato chiamato a risolvere un problema nelle tubature della casa di Andrea Adams, e pur di effettuare un lavoro a regola d’arte non ha esitato ad immergersi completamente in un pozzo di acqua e fango. La donna, apprezzando il gesto, ha pensato bene di pubblicare la foto sul web. Lo scatto è diventato virale in poco tempo.

La prostituta e il sesso con i clienti: “Guadagno duemila euro, ecco le loro dimensioni medie”

Una prostituta inglese 23enne che guadagna circa duemila euro a settimana ha rivelato su Reddit le dimensioni medie dei suoi clienti e qualche altro dettaglio piccante del suo lavoro.
“Una ragazza carina con una bella biancheria intima può far fortuna, ma spesso avere un enorme membro non è un vantaggio”, spiega raccontando l’aneddoto di un giovane con il complesso del pene troppo grande.

PROSTITUTION

Quando poi è troppo piccolo è lungo meno di due pollici. Nella media quando si arriva a tre pollici.
Alla domanda sugli uomini con cui ha rapporti sessuali in media in una notte spiega che nel weekend può arrivare a sette o nove clienti in sei ore. Si guadagna tanto senza considerare le tasse.
“Ho iniziato perché ero giovane e bella e avevo avuto una buona educazione dai miei genitori e da scuole prestigiose, ma facevo tanto sesso. Ho iniziato su un sito web.

Sami, 29 anni, soffre di dipendenza da sesso: “Il mio ragazzo è sfinito. Ho 1.500 sex toys”

Sami Walton, 29 anni e James Keates, 38, sono felicemente fidanzati da quattro anni. Gli amici dell’uomo sono quasi invidiosi del loro idillio. La coppia infatti, quando la sera esce in compagnia, torna a casa prima degli altri, per godersi una “maratona hot”. Ma in realtà le notti di passione nascondo un segreto inquietante.

1675972_fidanzati

Accade nel Regno Unito. Come riporta il Mirror, Sami è dipendente dal sesso, non riuscirebbe a farne a meno. “Lo dobbiamo fare tutti i giorni – commenta – il mio fidanzato è sfinito. A causa della mia ossessione ho perso un buon lavoro nel mondo della finanza e tanti amici”.

Sami non è la sola a soffrire di questo disturbo. In Inghilterra, l’associazione Sex Addicts Anonymous organizza almeno 70 incontri a settimana per aiutare le persone dipendenti. E le donne sono in ascesa. “Sono fortunata ad avere James – afferma la ragazza – oltre al fatto che tiene il mio passo tra le lenzuola, è anche molto solidale e non mi giudica”.

Il calvario di Sami inizia 9 anni fa, dopo l’interruzione di una lunga storia d’amore. “Ho cominciato con gli incontri di una notte. Andavo al bar sperando poi di dormire con qualcuno. Non ho idea del numero di uomini con cui sono stata a letto, a volte mi sono infilata in situazioni davvero pericolose. Sono andata a casa di perfetti sconosciuti”.

Dopo aver toccato il fondo, Sami cerca di reagire. Si mette in lista per una consulenza, ma l’attesa è troppo lunga. Ed è in quel momento che incontra James. “Con lui sono al sicuro – conclude – Quando è troppo stanco per fare sesso, utilizzo i miei 1500 sex toys”.

Prof di giorno, attore porno di notte: l’università lo rimuove dall’incarico

Stimatissimo docente universitario di giorno, pornodivo di notte e nel tempo libero. Il professor Nicholas Goddard, che insegna ingegneria chimica all’Università di Manchester da 25 anni, da dieci ha intrapreso una seconda carriera che gli consente, a 61 anni suonati e con lo pseudonimo di “Old Nick”, non solo di avere rapporti sessuali con ragazze ventenni che potrebbero essere sue nipoti, ma di essere anche pagato per farlo.

1606373_schermata_2016_03_12_alle_16.21.38

Goddard dice di aver intrapreso la carriera porno un po’ per lo stress subito dopo il divorzio dalla moglie, un po’ per arrotondare lo stipendio che lui reputa non molto alto.

Ora che la sua doppia vita è venuta a galla, l’ateneo non l’ha presa benissimo e lo ha sospeso dall’insegnamento in attesa di concludere l’indagine che ha appena avviato. C’è da chiedersi come mai la vicenda non sia emersa prima, visto che i tanti film a luci rosse di cui il professore è protagonista circolano da tempo sui siti porno e titoli come “La teenager Carolina e il suo vecchio amico” o “Splendida brunetta teenager con un anziano” sono stati visti milioni di volte. Fatto sta che i vertici dell’Università, alla luce (rossa) della vita segreta del docente, non ritengono che Goddard sia più compatibile con l’insegnamento: la sua figura, sostengono, non può più costituire un esempio per i giovani studenti.

Il professore, divorziato e padre di tre figli, nel frattempo ha lasciato Manchester. Secondo lui, intorno alla vicenda è stato sollevato solo un gran polverone caratterizzato dall’ipocrisia. «Di sera e durante i week-end il 75 per cento del traffico internet dell’università è indirizzato su siti porno, ma nessuno dice niente – ha detto – Quello che faccio nel mio tempo libero sono affari miei, non dell’Università. Non so quello che penseranno gli studenti o i loro genitori, ma a me non importerebbe se gli insegnanti dei miei figli fossero delle pornostar. Quello che conta è se un professore è un buon docente oppure no».

Sui social sono molti i commentatori che lo difendono. «Quello che fa nel tempo libero non ha nulla a che vedere con il suo lavoro o con l’università – scrive Nicola Munro – Non c’è alcuna necessità di indagare su di lui, a meno che non si sia comportato in modo inappropriato».
Sarah Scooky ha postato: «Era sposato? Quello che fa influisce sul suo ruolo di professore? Incide sul suo rapporto con gli studenti? Se la risposta è “no”, allora quello che fa nel suo tempo libero sono affari suoi».
E Michael Kenny aggiunge: «Fino a quando la sua attività nel porno non ha influenze negative sul suo lavoro come insegnante non vedo quale sia il problema. Quello che le persone fanno al di fuori del lavoro riguarda solo loro e nessun altro. La vera vergogna sarebbe se doves»se perdere il posto di lavoro solo per questo.

Non tutti, però, la vedono allo stesso modo. «Purtroppo – dice Diana Peacock – è necessario che questa persona venga rimossa. È un uomo che ha il compito di educare i giovani: una vita da pornostar non dà il giusto esempio. Mi sentirei preoccupata per il messaggio che potrebbe arrivare da una persona simile».

Vincono alla lotteria 328 milioni di dollari: “Ma non lasciamo il lavoro e non cambiamo vita”

Una coppia del Tennessee che ha rivelato di aver vinto uno dei tre biglietti del Powerball con il montepremi più ricco della storia ha annunciato oggi che lunedì tornerà regolarmente a lavorare e che userà la somma da incassare (328 milioni di dollari dei 1.600 in palio) per ripagare il mutuo della loro piccola casa a Munford e i prestiti scolastici della figlia, che però vuole anche un cavallo.

34639459

«È stato il mio primo pensiero, ho sempre voluto un cavallo e ora l’avrò: mio padre mi ha sempre detto ‘quando vincerò la lotterià», ha raccontato la ragazza. I suoi genitori, in ogni caso, hanno sostenuto di non voler cambiare nè casa nè tantomeno vita e di voler ritirare subito i soldi, rinunciando ad una somma più alta (533 mln dlr) se avessero optato per 30 annualità. «Vogliamo solo una piccola grande fetta della torta», ha spiegato John Robinson, direttore di un deposito e sposato con una dipendente di un ufficio dermatologico. «Le case grandi sono belle ma devi anche pulirle», ha osservato l’uomo. «Cosa faremo? torneremo a lavorare, è quello che abbiamo fatto in tutta la vita», ha detto l’uomo, che ha annunciato di voler usare la vincita anche per aiutare alcuni amici, un ospedale pediatrico e la chiesa.

La pornostar pubblica i messaggi hot dei fan e li manda alle loro fidanzate

Caos su Instagram. La pornostar Summer Brielle ha deciso di pubblicare sul proprio profilo i print dei messaggi hot ricevuti in privato dai suoi fan.
Ma non solo. Come scrive Unilad la ragazza ha anche taggato le fidanzate o le mogli degli utenti per mostrare loro di che pasta sono realmente fatti i loro partner.

34450302

Foto personali, anche molto intime, inviti hard e insulti pornografici. Questo e tanto altro nei contenuti ricevuti dalla pornostar.
Il web è però diviso sulla scelta attuata dalla prorompente Summer Brielle. Alcuni si schierano dalla sua parte mostrandosi inorriditi nei confronti dei fan. Altri invece non hanno apprezzato la sua iniziativa, sostenendo come quella di essere un’attrazione hard del web sia stata una sua volontà, così come le conseguenze del suo lavoro.