De Laurentiis, show da Fiorello: “Pavoletti? Assolutamente…”

De Laurentiis ospite d’onore nell’ultima puntata della striscia di Sky Edicola Fiore. Il presidente del Napoli è stato intervistato da Fiorello e dal giornalista di Sky Sport Meloccaro, con lo showman che ha imitato la voce del patron durante il colloquio. De Laurentiis ha proposto a Fiorello di girare un film. «Lo chiamerei un italiano al top».

download-1

E poi ha risposto ad alcune domande fatte da Fiorello-De Laurentiis: «La multa di 10mila euro? Sai in Italia è facile incazzarsi. I friarielli a Higuain? Glieli mando sempre e lui continua a segnare ma meno che da noi. Milik? Già corre». Infine suspence con un sorriso sul prossimo attaccante: «Pavoletti a Napoli? Assolutamente…». Il colpo di gennaio è stato già confezionato dal club azzurro.

Kate Middleton non sarà testimone al matrimonio della sorella Pippa. Il motivo è da vera principessa

Sono lontani i giorni in cui Pippa, damigella della sorella Kate, aggiustava lo strascico del reale vestito in quel di Westminster durante il fatidico giorno del “sì” al principe William. Sì perché Kate, a quanto dicono i beninformati, non ha intenzione di rendere il favore alla sorellina, che sposerà a breve il fidanzato James Matthews.

kate-e-pippa-middleton

La Duchessa di Cambridge non sarà né damigella né testimone della sposa, ma il rifiuto avrebbe un intento nobile: Kate non vorrebbe rubare la scena alla sorella. Anche se tutti ricordano che Pippa, il giorno del matrimonio reale, finì nel mirino delle cronache per il vestito attilatissimo che metteva in risalto il perfetto lato B e del quale, peraltro, si continuò a parlare per settimane. Kate, pare, si limiterà forse a leggere qualcosa in chiesa.

Baci e abbracci tra Raggi e Di Battista: solo euforia elettorale?

La campagna elettorale di Virginia Raggi, candidata sindaco di Roma del M5S, prosegue a gonfie vele. Qualcuno, però, sostiene che non si possa dire lo stesso della vita sentimentale della 37enne che tra una settimana sfiderà al ballottaggio Roberto Giachetti.

1792372_titolov

Che il matrimonio tra Virginia Raggi e il marito Andrea Severini sia in crisi non è un mistero: è stata la stessa esponente pentastellata ad ammettere di vivere ormai come una mamma single. Il sito della nota rivista di gossip Oggi, però, pubblica degli scatti che potrebbero dire molto di più sull’attuale vita sentimentale della Raggi: i baci e gli abbracci con il deputato Alessandro Di Battista, membro del direttorio M5S e suo coetaneo, sono fin troppo affettuosi. Semplice euforia per il vantaggio elettorale in vista del ballottaggio o tra i due c’è del tenero?

Ilaria D’Amico e la giovinezza turbolenta’: “Mia madre voleva abortire, sono qui per caso”

Ilaria D’Amico è pronta per una nuova avventura televisiva: commenterà gli Europei per Sky Calcio Show dopo una lunga pausa dovuta alla gravidanza e alla nascita del figlio avuto con Gigi Buffon. Nel frattempo si racconta in una lunga intervista a ‘Vanity Fair’. Dalle cotte adolescenziali al suo temperamento vivace fino al mancato aborto della mamma: la conduttrice è un libro aperto.

01-00311804000004

LA NUOVA SFIDA. Sulle pagine di ‘Vanity Fair’ anche le emozioni per questa nuova sfida professionale: “Non è un nuovo inizio e non sento alcuna pressione, ma solo l’emozione e la felicità di tornare a fare il mio lavoro dopo essermi presa il giusto tempo per essere madre e aver oliato quella macchina complessa che è la famiglia allargata”.

ADOLESCENZA IRREQUIETA. Ilaria ammette di essere stata pestifera sin da piccola e che amava uscire e divertirsi. Molto diversa dalla figlia maggiore, ha dato qualche preoccupazione in più alla mamma: “Mi piaceva stare in mezzo alla gente, alle feste in discoteca, e discoteca per mia madre significava una cosa sola: droga, aghi, cocaina, dissoluzione. La cocaina c’era, ma con me avrebbe potuto star tranquilla… Sa come mi soprannominavano le amiche? Digos. Ero la rompipalle che finiva per controllare gli altri. Non so se sia stata paura che qualcuno potesse approfittarsene o timore di non essere più padrona di me stessa. Ma alle feste mi fermavo al secondo bicchiere di vino e non ho mai avuto voglia di andare oltre. Poi magari ballavo fino alle 6 del mattino, ma lucida. Senza veleni. Al massimo a dare la pozione sono stata io… Mia madre non voleva farmi andare in discoteca e così mi feci consigliare da un amico che studiava Farmacia il sonnifero giusto da mettere nel vino, una sera, per addormentare lei e il suo compagno. Dormirono fino a quando, sospettando di aver sbagliato il dosaggio e di averla combinata più grossa del previsto, non li svegliai io tornando a casa”.
Era solita scappare di casa, ma non sempre le andava bene: “Una sera, al mare, dico a mia madre: ‘Dormo al piano di sopra’. Salgo, mi vesto di soppiatto, mi calo dalla finestra e mi preparo a scavalcare il cancello del giardino. Lei era dall’altra parte dell’inferriata”.

LE COTTE ADOLESCENZIALI. La mamma è stata in ansia anche quando Ilaria si prese una cotta per il suo professore Gianni Barbarella: “Era il nostro professore di Lettere. Ci aiutò a essere curiosi, a non farci suggerire dagli altri che cosa pensare, e a chiederci sempre il perché. L’ultimo giorno di scuola salimmo tutti sui banchi per salutarlo come nella scena finale dell’Attimo fuggente. Per lui ho provato un’attrazione che spinse mia madre, preoccupata, ad andarci a parlare. Un invaghimento letterario che solo un galantuomo equilibrato come lui avrebbe potuto ignorare”. Questa attrazione l’aveva spinta a desiderare di essere un’insegnante, cosa che avrebbe fatto se non fosse diventata la conduttrice di un programma sportivo.

IL RAPPORTO CON LA MAMMA. Alla domanda sul rapporto con la mamma, Ilaria spiega che si è sviluppato sempre nel rispetto delle reciproche indipendenze. “Fin da quando sono nata, nel 1973. Mia madre conduceva già da tempo un’aspra battaglia per separarsi dal marito e portare la prima figlia con sé. A quell’epoca la patria potestà era la regola e mio padre non lo avrebbe mai permesso. Dormivano separati quando all’improvviso morì mio nonno materno. Una notte, mentre lei elaborava il lutto, ci fu un momento di tenerezza”. E lì fu concepita lei.
“Si figuri la sua felicità per quella figlia arrivata per caso. Prigioniera di un matrimonio che non aveva mai trovato pace, col dubbio di poter perdere ogni libertà residua, si disse: ‘Non posso’. Tenne nascosta la gravidanza e decise di abortire. Contattò un medico che operava in clandestinità, si confidò con un’unica amica, tacque con la madre e con le sorelle, prese l’appuntamento con il dottore e fissò il giorno… Poi una notte sognò suo padre e a quel sogno, qualche giorno dopo, seguì una telefonata. Era la segretaria del medico che si scusava. Il dottore si era dovuto trattenere a Firenze e avrebbe potuto operarla solo nel pomeriggio. ‘Non vengo più, grazie’, disse. Poi riagganciò. Era il segno che aspettava… Se avesse scelto diversamente non sarei qui”.

Federica Pellegrini: “Voglio diventare madre, ma per ora… prendo un cane”

A Rio sarà la portabandiera per l’Italia e dopo le Olimpiadi l’aspetta una delle decisioni più importanti della sua vita: ritirarsi oppure no. Federica Pellegrini però non sa ancora cosa farà: “Per ora voglio solo vincere.. poi mi prenderò uno o due mesi di vacanza per decidere”, racconta a “Vanity Fair”, per cui posa come una top model sensuale…

1747642_3

Per il matrimonio invece c’è tempo, dice lei. “E poi quest’anno c’è già un importante matrimonio sportivo in vista, quello tra Flavia Pennetta e Fabio Fognini, quindi noi possiamo anche aspettare…”. Anche per un figlio non è ancora giunto il momento: “Come donna so che un giorno vorrò diventare madre. Per ora però coltivo il desiderio di prendermi un bulldog francese…”.
Tra le debolezze che confessa di avere, nonostante sia la numero uno in acqua, c’è proprio la paura dell’acqua, quella del mare: “Mi fa paura non vedere il fondo quando l’acqua è tutto blu, al largo…”. In quanto alla sua relazione con Filippo Magnini, con cui è insieme ormai dal 2012 Federica non ha dubbi: “La convivenza con lui è rodata… non litighiamo mai, nemmeno se abbiamo punti di vista diversi nelle cose, Le volte che abbiamo litigato ci siamo lasciati”. Tutto bene per ora quindi, fino al prossimo litigio.

Ryan Giggs, matrimonio finito? “Ha tradito di nuovo sua moglie”

La carriera di Ryan Giggs, che per quasi 25 anni è stato una stella e una bandiera del Manchester United, è memorabile e lo rende ancora adesso il miglior calciatore gallese di sempre. Peccato che non si possa dire lo stesso del suo matrimonio.

Giggs, 42 anni, è infatti sposato con la 37enne Stacey Cooke dal 2007, ma ora, dopo anni di clamorosi tradimenti da parte di lui, sembra che la storia sia giunta al capolinea. Poco tempo dopo il matrimonio, infatti, Ryan iniziò una relazione extraconiugale con Imogen Thomas, ex miss Galles e vincitrice di un’edizione del Grande Fratello britannico. La storia, all’epoca, destò molto scalpore, arrivando fino a Westminster.

Qualche tempo dopo Stacey scoprì un nuovo tradimento, indubbiamente il peggiore: Ryan, infatti, ebbe una lunga relazione clandestina con Natasha, la moglie di suo fratello Rhodri. Nonostante tutto, la donna seppe perdonare il marito, ma ora avrebbe perso la pazienza dopo aver scoperto che Ryan l’aveva tradita una terza volta.

La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso sarebbe stata una relazione già conclusasi da tempo, tra il marito e una nota pr di Manchester, Kate Greville. Come riporta Mirror.co.uk, arebbe stata proprio Kate a chiudere tutti i rapporti con Giggs, scegliendo per motivi di lavoro di trasferirsi ad Abu Dhabi. Poco importa, a quanto pare Stacey sarebbe stufa dei continui tradimenti e avrebbe chiesto al marito un divorzio multimilionario: Giggs potrebbe perdere metà del proprio patrimonio, pari a circa 40 milioni di sterline (oltre 50 milioni di euro).